Unioncamere Lombardia
TI AIUTIAMO NOI

Unioncamere Lombardia mette a disposizione delle aziende lombarde delle risorse tramite il Bando SI4.0 – Sviluppo di soluzioni innovative:

* OBIETTIVO: Promuovere la realizzazione di progetti per la sperimentazione, prototipazione e messa sul mercato di soluzioni, applicazioni, prodotti e servizi innovativi impresa 4.0, stimolando la domanda a lungo termine di tali soluzioni e incentivando la collaborazione delle imprese con i soggetti qualificati nel campo dell’utilizzo delle tecnologie I4.0.

* CANDIDATURE: le MPMI che abbiano una sede in Lombardia (almeno all’erogazione del contributo) possono inviare la richiesta di contributo dalle ore 10:00 del 10 aprile fino alle ore 12:00 del 31 maggio 2019…

Per maggiori informazioni: Bando SI4.0 – Sviluppo di soluzioni innovative

B. CARATTERISTICHE DELL’AGEVOLAZIONE

Il contributo è assegnato in funzione delle spese presentate da ogni impresa partecipante, come da tabella seguente:

  • Investimento minimo (*) euro 40.000,00;
  • Importo contributo massimo euro 50.000,00.

(*) sommatoria delle spese ammissibili obbligatoriamente da sostenere a pena di revoca.

L’intensità dell’agevolazione è pari al 50% dei costi ammissibili.

Alcune tipologie di progetti (es.Bando Nazionale 4.0 (macchine che perfezionano la loro resa tramite dati raccolti, manifattura adittiva, stampa 3D, robotica, comunicazioni, interazioni machine to machine).

E’ rivolto alle micro, piccole e medie imprese residenti in Lombardia per ampliare la cultura e la pratica digitale per meglio interagire attraverso l’uso del digitale.

Interventi agevolabili

Sono ammissibili sperimentazione, prototipazione e messa sul mercato di soluzioni, applicazioni, prodotti/servizi innovativi Impresa 4.0 prontamente cantierabili e che dimostrino il potenziale interesse di mercato. Le soluzioni proposte potranno essere rivolte direttamente al consumatore finale oppure rispondere ai bisogni di innovazione dei processi, prodotti e servizi sia di altre MPMI che di grandi imprese.

I progetti dovranno riguardare almeno una delle tecnologie di innovazione digitale 4.0 riportati nel successivo elenco 1, con l’eventuale aggiunta di una o più tecnologie ricomprese nell’elenco 1 o 2:

Elenco 1: utilizzo delle seguenti tecnologie inclusa la pianificazione o progettazione dei relativi interventi:

  • soluzioni per la manifattura avanzata

  • manifattura additiva

  • soluzioni tecnologiche per la navigazione immersiva, interattiva e partecipativa
    (realtà aumentata, realtà virtuale e ricostruzioni 3D)

  • simulazione

  • integrazione verticale e orizzontale

  • Industrial Internet e IoT

  • cloud
  • cybersicurezza e business continuity

  • big Data e Analytics

  • soluzioni tecnologiche digitali di filiera finalizzate all’ottimizzazione della gestione della supply chain, della value chain e della gestione delle relazioni con i diversi attori (es. sistemi che abilitano soluzioni di Drop Shipping, di “azzeramento di magazzino” e di “just in time”)

  • software, piattaforme e applicazioni digitali per la gestione e il coordinamento dei processi aziendali con elevate caratteristiche di integrazione delle attività di servizio incluse attività connesse a sistemi informativi e gestionali – ad es. ERP, MES, PLM, SCM, CRM, etc. – e progettazione ed utilizzo di tecnologie di tracciamento (RFID, barcode, ecc))

  • soluzioni e progetti inerenti l’applicazione e implementazione della tecnologia Intelligenza Artificiale

  • soluzioni e progetti inerenti l’applicazione e implementazione della tecnologia Blockchain

Elenco 2: utilizzo di altre tecnologie digitali, purché propedeutiche o complementari a quelle previste al precedente Elenco 1:

  • sistemi di e-commerce

  • sistemi di pagamento mobile e/o via internet e fintech

  • sistemi EDI, electronic data interchange

  • geolocalizzazione

  • tecnologie per l’in-store customer experience

  • system integration applicata all’automazione dei processi