Contenuto di qualità per Google

John Mueller di Google ha dato una definizione di ciò che significa contenuto di qualità che è sorprendentemente diversa da ciò che è comunemente inteso. La sua definizione amplia il significato di contenuti di qualità.

In generale, quando il SEO si concentra sulla qualità dei contenuti, spesso si concentra sul miglioramento in relazione a E-A-T. La definizione di qualità dei contenuti condivisa da Mueller comprende E-A-T e va oltre.

Perché la qualità dei contenuti è importante

La qualità dei contenuti può influenzare il posizionamento di un sito sia positivamente che negativamente. Può anche far sì che Google non si fidi di un sito e non visualizzi i risultati multimediali dal sito web.

Nel corso degli anni il SEO si è concentrata sui segnali dell’autore, sulla quantità di pubblicità sulla pagina e sul testo del contenuto stesso.

Ma ciò che ha detto Mueller sulla qualità dei contenuti comprende questi segnali e si estende ancora di più.

Domanda su contenuti di qualità e SEO

La domanda posta nell’Hangout di Google riguardava l’importanza relativa della SEO tecnica rispetto alla qualità dei contenuti.

Ecco la domanda:

“So che prima è stato detto che apportare miglioramenti tecnici è meno importante per la SEO che avere contenuti di qualità.”

Mueller ha smesso di leggere la domanda per parlare dell’importanza della SEO tecnica, quindi ha iniziato a parlare di cosa significhi davvero un contenuto di qualità.

Ecco come Google definisce i contenuti di qualità

John Mueller ha affrontato la questione dei contenuti di qualità per spiegare che si tratta di più di un semplice testo.

Mueller ha spiegato:

Quando si tratta della qualità dei contenuti, non intendiamo solo il testo dei tuoi articoli.

È davvero la qualità del tuo sito web in generale.

E questo include tutto, dal layout al design.

Ad esempio, come presenti le cose sulle tue pagine, come integri le immagini, come lavori con velocità, tutti quei fattori che in qualche modo entrano in gioco lì.

Google afferma da anni che le immagini sono importanti e pubblica pagine di sviluppatori sull’ottimizzazione delle immagini e su come utilizzarle correttamente per la SEO.

Molte persone nel settore SEO hanno sottovalutato l’importanza della velocità della pagina, ma Mueller afferma che la velocità della pagina contribuisce al modo in cui Google vede la qualità dei contenuti.

Ancora più importante, sottolinea come tutto ciò che viene presentato sulla pagina abbia anche un impatto su come Google vede la qualità dei contenuti.

Questo è un grosso problema perché espande la definizione di cosa significa avere contenuti di alta qualità.

Mueller ha continuato la sua spiegazione:

Quindi non è il caso di guardare solo puramente il testo dell’articolo e ignorare tutto il resto e dire, oh, questo è un testo di alta qualità.

Vogliamo davvero dare un’occhiata al sito web in generale.

La definizione di contenuto di qualità ha un’ampia portata

La definizione di contenuto di qualità di Mueller è molto più ampia di quanto comunemente si intenda.

Cercando su Google o Bing “che cos’è un contenuto di qualità?” si trovano molti siti web che rispondono alla domanda dicendo che è tutta una questione di testo.

Ma a quanto pare, secondo Google, il contenuto di qualità significa molto più del semplice testo. Include le immagini, il layout, il modo in cui viene presentato tutto, la velocità della pagina e altri fattori, alcuni dei quali riguardano l’esperienza dell’utente e il modo in cui le informazioni vengono fornite a un visitatore del sito.

Tratto da: https://www.searchenginejournal.com/google-offers-a-definition-of-quality-content/424644/

E-A-T: https://www.seozoom.it/google-eat-cose-cosa-significa-per-i-siti-e-come-sta-cambiando/

Per la tua privacy YouTube necessita di una tua approvazione prima di essere caricato. Per maggiori informazioni consulta la nostra Privacy Policy.
Ho letto la Privacy Policy ed accetto