Frequently Asked Questions2021-04-11T18:50:35+02:00
FAQ

Le Frequently Asked Questions (FAQ), sono le “domande poste frequentemente”. Ovvero sono domande poste spesso alle quali viene data una risposta standard.

Questo permette di fornire una conoscenza base a coloro che non sono a conoscenza della materia.

Cos’è la SEO?2020-07-09T17:06:52+02:00

La SEO è l’insieme di tutte le attività il cui scopo è migliorare la visibilità del sito.

Maggiori dettagli…

Cosa sono i dati strutturati?2019-09-02T22:07:39+02:00

I dati strutturati sono un pezzo di codice in un formato specifico, scritto in modo tale che i motori di ricerca lo capiscano.

Cosa sono gli snippet?2021-04-14T18:32:23+02:00

Uno SNIPPET è l’elemento della SERP contenente le informazioni di una richiesta effettuata da un utente ad un motore di ricerca.

(altro…)

Cosa sono gli snippet in primo piano?2019-10-19T15:02:34+02:00

Lo “snippet featured” o “snippet in primo piano” o ancora “snippet in posizione zero” nella SERP di Google è il risultato che Google ritiene assolutamente più autorevole in merito ad una query.

A volte le ricerche su Google mostrano risultati in cui lo snippet che descrive una pagina compare prima del relativo link e non dopo come avviene con il formato standard. I risultati visualizzati in questo modo vengono chiamati “snippet in primo piano”.

Gli snippet in primo piano appaiono quando Google stabilisce che questo formato può aiutare gli utenti a trovare più facilmente quello che stanno cercando, a partire sia dalla descrizione della pagina sia dal link su cui fanno clic per leggere la pagina stessa. Questi snippet sono particolarmente utili per le ricerche vocali o su dispositivi mobili.

In genere gli snippet in primo piano contengono un solo risultato, ma possono mostrarne anche più di uno.

Per maggiori informazioni consigliamo la lettura del seguente articolo: Come funzionano gli snippet in primo piano di Google

Cosa fa’ il SEO?2020-09-02T09:55:48+02:00

I casi che usualmente si pongono davanti al SEO sono due:

  1. Sito nuovo da realizzare;
  2. Sito già on-line con performance da migliorare.

Il SEO (Search Engine Optimization Specialist) si occupa del posizionamento organico di una pagina web sui motori di ricerca. Lo specialista SEO analizza le pagine di un sito web e le ottimizza perché raggiungano il più alto posizionamento possibile all’interno dei risultati dei motori di ricerca.

Lo specialista in Search Engine Optimization quindi interviene sul sito web per aumentare la visibilità delle pagine sui motori di ricerca e assicurare traffico di utenti verso il sito.

Ma come fa un SEO Specialist ad ottenere questo risultato?

Per prima cosa, chi lavora nella SEO deve conoscere come funzionano i motori di ricerca. In generale, i motori di ricerca interpretano la ricerca degli utenti (la query), selezionano i risultati che ritengono più in linea con l’intento degli utenti (search intent) e presentano quindi agli utenti una pagina di risultati ordinati chiamata SERP (Search Engine Results Page). Per valutare le pagine web e assegnare una posizione nella SERP ciascun motore di ricerca usa degli algoritmi proprietari, che tengono conto di determinati fattori: i fattori di posizionamento SEO. Tra i più noti e importanti ci sono ad esempio la velocità del sito e il fatto che sia mobile-friendly, la qualità dei contenuti, il numero di backlinks (link esterni).

Per migliorare il posizionamento (detto ranking) di una pagina all’interno della SERP e aumentare così il volume di traffico organico, lo specialista SEO deve ottimizzare il sito web intervenendo sui fattori SEO.

Le tecniche di cui fa uso possono essere divise in due tipi principali: ottimizzazione on-page e off-page.

On-Page Optimization: comprende le attività di ottimizzazione degli elementi interni della pagina web, ad esempio testi (SEO copywriting) e immagini (alt-text), titoli (title tag) e meta description, struttura delle URL, link interni.
Off-Page Optimization: comprende le attività che non prevedono un intervento al proprio sito e sono finalizzate principalmente ad aumentarne l’autorevolezza (authority), la popolarità, la reputazione. La principale attività legata all’ottimizzazione off-page è il link building, altre tecniche diffuse sono il guest blogging, il social media marketing e l’influencer marketing.
Esiste poi una terza area di intervento, chiamata Technical SEO (SEO tecnica), che comprende l’ottimizzazione degli aspetti tecnici di un sito web, per migliorare l’accessibilità delle informazioni da parte dei crawler dei motori di ricerca. Con la SEO tecnica si interviene su elementi come architettura del sito web, sitemap e robot.txt, risorse statiche e dinamiche, redirect, pagine di errore (404), design responsive e velocità di caricamento.

Quindi, che cosa fa il SEO Specialist?

Competenze del SEO Specialist
Innanzitutto identifica gli obiettivi aziendali e il pubblico target. Analizza il sito web (SEO audit), verificando il traffico e il ranking delle pagine di destinazione, i flussi di navigazione e il comportamento degli utenti, le queries che generano traffico, le tipologie di contenuto presenti, i sistemi di linking interno ed esterno.

Il SEO Specialist analizza tutti i fattori SEO on-site e off-site del sito in esame, ma controlla anche il posizionamento dei competitors nei motori di ricerca, verificando i primi risultati per le ricerche di parole chiave (keywords) di interesse.

Il SEO Specialist elabora poi una strategia e un piano d’azione per migliorare il ranking nella SERP. Ad esempio pianifica e implementa campagne di link building, interviene per ottimizzare i contenuti (testi, immagini, video) e scrive nuovi contenuti SEO oriented, secondo una precisa content strategy, aggiunge nuove parole chiave, oppure lavora alla creazione di una nuova landing page più performante, per convertire i click in utenti e monetizzare le visite al sito web.

A seconda delle situazioni, il SEO Specialist può effettuare in prima persona gli interventi previsti nel piano, oppure delegare l’implementazione a Copywriter, tecnici informatici, Webmaster e altri professionisti di web marketing.

Un’altra importante responsabilità del SEO Specialist è monitorare l’efficacia degli interventi e stilare report periodici sul lavoro svolto. Grazie agli strumenti di analisi (analytics tools) lo specialista SEO è in grado di seguire l’andamento degli indicatori delle performance del sito, come il numero di sessioni e di utenti (traffico organico, a pagamento, referral…), il tempo speso sul sito, il tasso di conversione, il numero di pagine per visita, il numero di click o di condivisioni sui social network. Monitora l’indicizzazione delle nuove pagine create e le fluttuazioni nel posizionamento sui motori di ricerca: nella SEO, non esiste risultato raggiunto che rimanga invariato nel tempo, e ci sono sempre opportunità di miglioramento.

Il SEO Specialist dunque sfrutta la conoscenza degli algoritmi dei motori di ricerca per creare siti web e contenuti che scalano la SERP sfruttando al meglio le regole del loro funzionamento, nel rispetto delle linee-guida per la SEO. All’interno delle community di esperti SEO quest’attività viene definita white hat SEO, per contrapporla alle tecniche di black hat SEO, che invece sfruttano le falle degli algoritmi e violano la linee-guida dei motori di ricerca per ottenere in modo indebito un posizionamento migliore.

Ma un SEO Specialist non si occupa solo di posizionamento organico:

A seconda del contesto lavorativo può occuparsi anche di creare e implementare campagne di Search Engine Advertising (SEA) o keyword advertising basate sul PPC (pay-per-click): per pubblicare annunci a pagamento che compaiono in aggiunta ai normali risultati sui motori di ricerca (ad esempio tramite la piattaforma Google Ads).

Dove lavorano gli esperti SEO?

Il SEO Specialist può trovare impiego in agenzie di web marketing e SEO che curano l’ottimizzazione dei siti web per conto dei clienti, come dipendente interno di una società (nel reparto Web o Digital Marketing), oppure ancora essere un consulente indipendente. Quest’ultima opzione permette di godere di una grande flessibilità: infatti spesso un SEO Specialist freelance può lavorare anche da remoto ai diversi progetti di ottimizzazione, da qualsiasi parte del mondo.

Ricerche di lavoro simili: Consulente SEO, SEO Freelance

Scopri le nuove offerte di lavoro prima degli altri!
Iscriviti ora e ricevi le ultime offerte di lavoro per: SEO Specialist
Servizio gratuito. Potrai disattivare il servizio in qualunque momento
Compiti e Mansioni del SEO Specialist
Compiti e mansioni del SEO Specialist
Le principali mansioni di un SEO Specialist sono:

Effettuare una analisi SEO professionale
Individuare problemi e opportunità di ottimizzazione on-site e off-site
Progettare piani strategici per migliorare il posizionamento del sito web nella SERP
Implementare le diverse strategie SEO (di persona o collaborando con professionisti)
Monitorare l’andamento delle pagine web ottimizzate
Identificare opportunità di sviluppo del posizionamento online
Creare reports sul lavoro svolto
Rimanere aggiornato sugli ultimi sviluppi e sui trends della SEO
Come Diventare SEO Specialist? Formazione e Requisiti
Come diventare SEO Specialist
Per diventare SEO Specialist si possono seguire diversi percorsi formativi.

Tra i titoli di studio più indicati ci sono ad esempio una laurea in Comunicazione, Marketing o Informatica, ma anche laureati di facoltà umanistiche come Filosofia o Storia possono acquisire le competenze tecniche necessarie per diventare esperti SEO: tramite l’esperienza sul campo o imparando autodidatta.

Esistono infatti diversi corsi SEO online e offline che permettono di acquisire le competenze più rilevanti per la professione: dal web design alla produzione di contenuti per il web (articoli, immagini, infografiche, video…), dall’uso degli strumenti di analytics ai social media, dall’analisi del comportamento utente (UX/UI) alla conoscenza di linguaggi di markup come HTML e CSS.

La formazione di un SEO Specialist deve tenere conto anche del costante mutamento che caratterizza il mondo SEO. Gli algoritmi dei motori di ricerca si aggiornano continuamente e un esperto SEO deve rimanere al passo con questi cambiamenti. I principali canali di formazione e informazione in questo senso sono i siti di settore e i blog tematici gestiti dai ‘guru’ della SEO (come MOZ) che contengono guide pratiche, case studies, consigli utili e tutte le ultime news.

Competenze di un SEO Specialist
Le principali competenze di un SEO Specialist sono:

Conoscenza del funzionamento dei motori di ricerca e dei fattori di ranking
Conoscenza di strumenti e tecniche di ottimizzazione on-page e off-page
Competenza in SEO auditing
Competenza in content strategy e keyword strategy
Competenza nella scrittura di contenuti SEO-friendly
Familiarità con i SEO tools più comuni (Google Search Console, Google Analytics, SEMrush, Screaming Frog, Ahrefs)
Mentalità analitica
Orientamento al risultato
Capacità di lavorare in autonomia e in un team
Propensione all’aggiornamento costante
Creatività e curiosità
Sbocchi Lavorativi e Carriera del SEO Specialist
Carriera del SEO Specialist
La carriera di un SEO Specialist inizia solitamente con stage o posizioni junior, ad esempio in una web agency o nell’area web marketing di un’azienda: queste esperienze sono utili per muovere i primi passi nella SEO e familiarizzare con le tecniche e gli strumenti di lavoro.

Le opportunità di crescita professionale e di specializzazione sono poi molto varie: ci sono posizioni più analitiche (ad esempio come SEO Analyst) e altre più gestionali e di responsabilità (come SEO Manager). C’è chi diventa un esperto a tutto tondo di Search Engine Marketing (SEM), approfondendo anche gli aspetti legati alla pubblicità sui motori di ricerca (SEA). C’è chi invece si dedica all’ottimizzazione di siti web per una specifica tipologia di ricerca, come le ricerche locali (local SEO), le ricerche vocali (vocal search), le ricerche su particolari motori di ricerca come Youtube o Amazon.

Ancora, c’è chi si focalizza sulla SEO per e-commerce e chi invece diventa CRO Specialist (esperto in Conversion Rate Optimization), ovvero lo specialista che si occupa di guidare al meglio gli utenti alla conversione, massimizzando il valore di ogni click sul sito web.

Non bisogna poi dimenticare le molteplici possibilità di carriera nel grande mondo del digital marketing: dal Copywriter al Web Marketing Manager, le posizioni in cui sfruttare le competenze SEO sono moltissime, in agenzie, start up e grandi aziende.

Cosa è la serp?2020-11-01T19:29:59+01:00

La SERP (Search Engine Report Page) è la pagina proposta dal motore di ricerca a seguito di una richiesta da parte di un utente.
La SERP è generalmente composta da svariati elementi. Il principale è il blocco degli SNIPPET organici (non a pagamento).

Cos’è un’Applicazione Web?2019-09-02T22:07:40+02:00

Un’applicazione Web è concettualmente un Software che non è installato ma disponibile tramite il web.

Cos’è lo streaming?2020-03-11T18:57:43+01:00

Nel nostro settore definiamo streaming:

Sistema per la trasmissione multimediali via Internet, che permette di usufruire dei contenuti man mano che questi vengono ricevuti senza dover attendere il download completo e senza prima averli salvati sul proprio computer.

Cos’è il Web Marketing?2019-09-02T22:07:40+02:00

Con il termine web marketing  intendiamo tutte quelle attività svolte sul web che promuovono i nostri servizi cui web.

Possono essere attività attive o passive.

Le attività passive sono quelle che incrementano le performance commerciali senza una comunicazione diretta al cliente. Ad esempio la SEO aiuta i motori di ricerca nel proporre all’utente in nostro sito.

Le attività attive sono quelle arrivano direttamente all’utente e che lo invitano ad eseguire un’azione. Tipicamente queste attività sono ad esempio: SEM, DEM, SMM, ecc..

Chi è il SEO?2020-07-08T18:35:05+02:00

Il SEO è figura professionale specializzata nelle attività Search Engine Optimization. A volte coincide con il WEBMASTER ma in genere è un professionista specializzato che opera da solo o in team a seconda delle dimensioni del progetto.

Maggiori dettagli…

Torna in cima