Cosa sono le “turbolenze” dell’algoritmo di Google?

Variazione Algoritmo Google MozCast

Nel teatrino del SEO gli attori sono quattro:

  1. Noi che gestiamo il sito web e lo dobbiamo manutenere ed arricchire costantemente;
  2. I nostri concorrenti che lavorano sui loro siti come facciamo noi ma le cui performance sono monitorabili;
  3. I nostri utenti che a volte ci sorprendono con comportamenti che non ci aspettiamo (ma almeno vi sono gli strumenti per analizzarli);
  4. I motori di ricerca (eufemismo… diciamo Google) che fa cose di cui non abbiamo assolutamente nessun controllo e certezza.

Capita che nonostante non vi siano sostanziali modifiche nei primi 3, vi siano delle fluttuazioni nell’algoritmo di Google. Questo spesso manda in fibrillazione gli addetti ai lavori (e specialmente i loro clienti che cercano compulsamente se stessi nonostante gli sia stato ripetuto più volte che non è il modo corretto di verificare la propria situazione nella SERP).

Quindi, se capita, niente panico. Innanzitutto controllare la situazione usando alcuni strumenti. Poi, se questi non segnalano anomalie, cominciate le vostre attività di analisi e monitoraggio.

Ve ne segnalo qualcuno. Se ne usate altri magari condivideteli.